ABOUT REWARDS

La parola agli esperti

22 Marzo 2017

SILVIO CAVATAIO | KEMIN NUTRISURANCE EUROPE
LA SOMMINISTRAZIONE COME METODO EFFICACE PER VENIRE IN CONTATTO CON GIOVANI POTENZIALI

Condividi

Scarica l'articolo

Kemin Nutrisurance Europe S.r.l. è una family company americana, fondata nel 1961, che ha la sua sede italiana a Veronella, al confine tra le provincie di Verona e Vicenza, la società è stata fondata nel 2009, con un organico composto di poche unità, per arrivare a quello che oggi, un’azienda con più di quaranta dipendenti che lavora a ciclo continuo su tre turni, dal lunedì alla domenica senza interruzioni di sorta.

Lo stabilimento di Veronella si estende per oltre 3000 metri quadri, servendo più di 400 clienti. Il concetto espresso nella nostra vision: “Ci sforziamo di migliorare la qualità della vita, entrando in contatto con la metà delle persone del mondo ogni giorno attraverso i nostri prodotti e servizi” non ha una dimensione solo relativa ai clienti ma anche, evidentemente, alle persone che lavorano per Kemin.

 

La somministrazione di lavoratori temporanei ha avuto inizio nel 2012 quando è entrata a far parte dell’organico la prima risorsa in amministrazione, fino alla situazione attuale che prevede 4 risorse in produzione ed una in laboratorio qualità, uno dei centri nevralgici dell’azienda.

Ritengo particolarmente importante evidenziare come due delle quattro persone sopra ricordate siano entrate in azienda attraverso “Garanzia Giovani”, sportello d’ingresso che ha permesso a due giovani di entrare in contatto con una realtà multinazionale e di conoscere le dinamiche aziendali, d’altra parte è altresì importante sottolineare lo spirito con il quale questa dinamica è stata sfruttata da queste persone che hanno saputo cogliere un’opportunità interessante e costruire qui il primo gradino della loro carriera.

Kemin, anche sulla base degli ultimi sviluppi legislativi, considera la somministrazione il metodo più efficace per venire in contatto con giovani potenziali e per trasformare questi contratti in contratti a tempo indeterminato; da sempre l’Azienda considera il contratto a tempo determinato non in linea con le strategie aziendali, in quanto i manager devono essere in grado di effettuare delle valutazioni adeguate sui propri collaboratori senza protrarre queste tempistiche a dismisura, fermo restando il rispetto della logica fondamentale del business che determina sempre la possibilità o meno di nuovi inserimenti.

 

L’eliminazione attraverso il D.Lgs. 81/2015 del concetto di causalità ha sicuramente agevolato e invogliato la possibilità di utilizzare questo strumento rispetto al passato, quando i vari HR Manager erano costretti a fantasiosi e quanto mai vacui giri di parole per identificare le famose “ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo”.

 

Le sfide che attendono Kemin nel corso di questo e dei prossimi anni sono particolarmente intriganti, la ricerca di nuovi clienti, lo sviluppo di nuovi mercati attraverso gli studi che stiamo conducendo su nuovi materiali, ci inducono a pensare di poter far crescere ulteriormente i nostri numeri e, in quest’ambito, anche il numero delle risorse, per il quale lo strumento della somministrazione, continuerà ad essere veicolo affidabile e fondamentale.

 

Silvio Cavataio
Human Resources Manager Kemin

INSERISCI COMMENTO